Necessario

Aristotele, Metafisica (libro V): Diciamo che è necessario ciò che non può essere altrimenti. Non è possibile che una cosa sia diversamente. Una cosa non può essere diversamente da come è. Se la si è dimostrata in senso assoluto. La causa di questa necessità risiede nelle cose che sono assolutamente prime, se è impossibile che siano diversamente da come sono le premesse dalle quali deriva il sillogismo. Perciò il necessario in senso originario e principale è ciò che è semplice, perché non può essere in più modi, e pertanto, neppure ora in questo, ora in quello: infatti, se così fosse, sarebbe già in più modi.