Redistribuzione lavoro

Note critiche sui lustrascarpe del capitale. Dal reddito di cittadinanza alla riduzione dell’orario di lavoro

Inviato da Eugenio Donnici il Mar, 02/11/2021 - 15:56

 

Non appena il Governo ha dato il via libera allo sblocco dei licenziamenti, a più riprese e con insistenza, sono iniziati una serie di raid nei confronti delle persone che vivono con la vendita della loro forza lavoro. Alle vecchie crisi aziendali si aggiungono le nuove: GKN ha licenziato i suoi operai con una mail, mentre la “nuova” compagnia di bandiera (Ita) ha imposto tagli salariali e circa 8.000 esuberi.

Eppure ci rassicurano che l’economia tira, anzi va a gonfie vele!

Non c'è democrazia senza riduzione dell'orario e redistribuzione del lavoro Eugenio Donnici Mer, 01/07/2020 - 15:04

 

Ridurre la giornata lavorativa da 8 a 5 ore, per tutti. Intervista al professore Giovanni Mazzetti Leo Essen Gio, 30/04/2020 - 15:52

 

Tempo rubato: Food for thought Eugenio Donnici Gio, 02/01/2020 - 20:42