Libro

Le lotte di classe a Crotone. Frammenti di fuoco, di Filippo Violi

Inviato da Leo Essen il Gio, 15/08/2019 - 00:07

Siamo a Kroton. Incatenati ai propri ruoli sociali, le spalle rivolte alla luce, una schiera di dottori, avvocati, commercialisti, direttori generali, architetti, ingegneri, presidenti, consiglieri, assessori, dirigenti, funzionari e faccendieri guarda, proiettata sulla parete, quella che crede essere l’umanità. Se un giorno questi prigionieri venissero liberati e guariti dalla mancanza di discernimento, cosa vedrebbero?

Addio al compagno Simone Ramilli

Inviato da Leo Essen il Lun, 12/08/2019 - 09:11

Siamo giunti alla fine delle lotte operaie iniziate con l’Autunno Caldo che avevamo chi dieci, chi tredici, chi quattordici anni. Consapevoli abbastanza per aver capito quello che era accaduto prima, indenni perché avevamo superato il 7 Aprile 1979 senza comprometterci. Il debito contratto con la storia venne presentato all’incasso con gli interessi negli anni Novanta.

Etichette

ARK OS. Il nuovo Sistema Operativo di Huawei

Inviato da Leo Essen il Ven, 31/05/2019 - 10:29

Il 24 maggio 2019 Huawei ha depositato presso l’EUIPO (European Intellectual Proporty Office) la domanda 018070796 per il Trade Mark «Ark OS™», e la domanda 018070797 per il Trade Mark «Huawei Ark OS™». Il nuovo sistema Operativo (OS) di Huawei si chiamerà «Ark OS™», oppure «Huawei Ark OS™».

Etichette

Libro erotico al tatto - nuovo formato

Inviato da Leo Essen il Mer, 17/06/2020 - 15:50

Stamattina ho impaginato e confezionato 4 libri per E-Reader.
Quando il lavoro (manuale) è terminato, e il prodotto gira bene sul lettore, si prova una bella soddisfazione. Non ci vuole una grande maestria per impaginare un libro, è una cosa che si impara in poco tempo. La vera meraviglia è la generazione delle copie successive, che è facile e veloce, e, soprattutto, è alla portata di tutti e di ogni tasca - il costo è trascurabile.

Etichette

Caddi come corpo morto

Inviato da Leo Essen il Dom, 10/05/2020 - 00:28

L’amata libertà del liberismo è quella del libero mercato, e dice che ogni singolo, se lasciato libero, troverà da sé la soluzione ottimale, e questa soluzione andrà bene per lui e per tutti gli altri. La sacrosanta libertà del mercato (dei romantici e di Agamben) è questa cosa qui. Poi c’è la libertà del funzionario organico, non necessariamente di partito, che è convinto che la collettività funzioni come un organismo, le cui membra sono gli individui, e che per andare avanti bisogna coordinare il movimento di una gamba con quello dell’altra.